L’era del 0.99

Non è la prima volta che parlo espressamente di soldi. E’ un argomento importante, oggi come ieri. Nel mondo dell’editoria, si sta affermando, grazie al formato epub e i suoi infiniti derivati digitali, ebook che costano dai 4.99€ ai 0.99.€. Prezzi ridicoli per libri che fino a ieri non potevano esporre in copertina meno di 9.90€.
Cos’è successo?

Inutile anche rispondere: basta carta. L’ebook porta con sè la comodità di disporre di migliaia di titoli sempre con noi su un dispositivo che pesa intorno ai 100 grammi, senza stampare nemmeno un foglio. Tutto viaggia su canali digitali formati solo da elettroni.

Quindi cosa si paga adesso? L’idea, lo sforzo, ogni singola parola battuta sulla tastiera dall’autore e nient’altro. Circa (non dimentichiamoci degli editori e della loro immagine, indispensabile per la distribuzione!)…

Personalmente, trovo che il mondo dei lettori, come quello dei prezzi dei libri cambierà radicalmente. Pensando ad un libro da 0.99 non mi immagino un mattone fantasy di diverse centinaia di pagine, ma piuttosto un racconto ben congegnato di una durata modesta. Abbiamo sempre meno tempo a disposizione. In qualche modo ogni singolo minuto viene eroso dalla routine quotidiana e il tempo per leggere un buon libro si riduce. Spendere meno per qualcosa che impegnerà la nostra fantasia per un tempo minore è un compromesso che ritengo più che valido. Aprire la mente non ai soliti volti noti, autori più che conosciuti sinonimo di qualità, ma ai più piccoli, agli esordienti, o a quelli che lo fanno solo per diletto può svelare dei veri geni che meritano di avere successo quanto i più grandi.

Sempre più spesso mi affido a siti di distribuzione (anche gratuiti come Millepagine dove trovate anche Back) di ebook di sconosciuti o quasi, scoprendo dei veri e propri mondi, rimasti tagliati fuori da grandi distribuzioni solo per colpa della scarsa pubblicità che ricevono e che ricercano.

Sono convinto che con un approccio del genere, più dinamico e simile al concetto di “app” tanto diffuso nel mondo smartphone si avrebbe un nuovo slancio e una nuova motivazione per leggere. Attività sempre di più lasciata abbandonata a sé stessa.

A livello economico, questo potrebbe mantenere a galla anche gli stipendi di editori e autori, dato che un prezzo come 0.99€ verrebbe speso anche a cuor leggero, non dovendo scegliere fra più libri, ma semplicemente acquistando tutti quelli che ci interessano.

Detto questo, per il momento non intendo abbandonare il mitico libro rilegato, sinonimo di prezzi che superano abbondantemente i 10 euro, che però danno una sensazione diversa alla lettura, coinvolgendo anche fisicamente il lettore fra le pagine stampate.

Due correnti distinte che marceranno insieme per un po’ di tempo ancora, prima che il concetto di digitale soppianti definitivamente la carta (…e parlo di necessità, non di moda).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...