Sì bello… Ma come si scarica?

Il dubbio che è rincorso per tutta la rete rimbalzando come una pallina di gomma è stato: “Ma come faccio a scaricare sto racconto?”

Devo ammettere che pensavo fosse semplice, ma purtroppo parlo come informatico che ha progettato lo stesso sistema che utilizzate.

Per chi di informatica si intende poco o niente e/o non ha tempo da perdere: Presto le meccaniche di download cambieranno in modo da rendere il tutto più semplice ed intuitivo (speriamo…). Per non farvi perdere altro tempo vi invito a cliccare su uno dei due link qua sotto per scaricare direttamente (senza altre magagne in mezzo) il PDF o l’ EPUB di Back to Dream (per chi se li fosse persi metto anche il PDF e l’ EPUB di Back Home 😉 ).

Per chi invece si intende un po’ di più o ha tempo da perdere:

  • Per prima cosa bisogna accedere alla pagina del racconto (basta cliccare “Scopri il racconto” nella homepage, oppure andando su “Books” nel menu in alto e scegliendo il racconto desiderato).
  • Cliccate su “Scarica il racconto”. Sopra all’immagine di copertina dovrebbero apparire magicamente (“Oooooh!”) due grosse immagini. La prima in alto rappresenta il formato PDF (nel caso non abbiamo un e-reader), mentre quello in basso il formato EPUB.
  • In base al tipo scelto, avrete a disposizione due modalità di download. La prima tramite il sito lulu.com, l’altra in download diretto tramite l’uso del sistema “Pay with a Tweet”. Passo a spiegare…
  • Il sito lulu.com vi permette di accedere ad un portale molto autorevole di pubblicazione online che però necessita di registrazione (la cosa buona per voi è che non è una registrazione invasiva e bastano veramente pochi secondi per farlo…). Il download è certificato e tutte le copie scaricate con questo metodo le posso “tracciare” ossia ho piena consapevolezza del fatto che avete scaricato una copia del mio ebook.
  • Il download diretto (non esattamente diretto…) usa un’altro metodo rinomato: “Pay with a Tweet”. Praticamente, siccome il contenuto è gratuito, la moneta con cui pagare il contenuto scaricabile è semplicemente un post su facebook o su twitter che ritrae l’oggetto da voi scaricato. E’ un metodo molto carino che ho deciso di adottare sperando così di avere una maggiore diffusione passando attraverso persone che magari non avrebbero pubblicato su facebook il loro nuovo “acquisto” ma che in questo modo viene visualizzato da molte persone. Il problema di questo metodo (oltre alle maschere quasi completamente in lingua inglese) è il metodo con cui agire. Per tutti: Basta fare il login con il vostro account facebook o twitter, cliccare su “POST ON FACEBOOK/TWITTER” e solo dopo fare “DOWNLOAD NOW”.
  • Il contenuto verrà così scaricato.

La buona notizia è che presto migliorerò sia il modo di raggiungere l’area download e di rendere più umano il concetto di fondo. Questo è anche un messaggio di scuse a tutti quelli che hanno avuto difficoltà a scaricare il secondo racconto della serie Back, perchè se c’è una cosa che non volgio arrestare è proprio la vostra curiosità e la vostra iniziativa.

Purtroppo sono solo un apprendista stregone e come tale mi devo ancora perfezionare sotto tanti aspetti, ma non temete, presto tutto filerà liscio e tutti avremo ciò che meritiamo.

Grazie ancora a tutti per il vostro supporto e il vostro appoggio 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...