Un discorso di $$$

La mia politica riguardo alla pubblicazione e distribuzione di Back è più che chiara:

Essendo la  mia prima opera sto tentando di raggiungere tutti, impostando un prezzo per copertina pari a 0.00€. Quindi spero sia chiaro a tutti che non ci sto guadagnando assolutamente nulla, per adesso (nemmeno quelle pubblicità che trovate sul sito di tanto in tanto: quella è opera dell’hosting che mi ha dato lo spazio web e anche lì non ci metto il naso nei guadagni e non posso rimuoverla…).

Chiaramente non durerà così all’infinito, anche se tenterò sempre di dare la possibilità a tutti di leggere le mie storie in qualche modo… Nel caso specifico di Back, darò più informazioni riguardante la mia attuale strategia di vendita, ma per adesso voglio lasciarvi all’oscuro… Mi spiace, vi tocca aspettare! 😛

Il sito su cui mi appoggio (Lulu.com) da una buonissima spinta a tutte le pubblicazioni indipendenti, in quanto i costi per mantenere attiva una vetrina autore sono pari a zero, quindi senza dubbio una cosa da ammirare! Il vero problema è che chiaramente non può campare se non ci guadagna qualcosa e non si vive di sola pubblicità!

Automaticamente, l’autore quando decide un prezzo di un libro può scegliere se darlo via gratis (il mio caso…) oppure di farlo pagare con un minimo di 0.74€.

Questi maledetti 74 centesimi sono tutti di Lulu.com! E impostando una quota più elevata, Lulu continuerà a prendersi quegli spiccioli, più una percentuale in base al prezzo. In poche parole, su un racconto ipoteticamente venduto 1€ l’autore ci guadagna 0.23€. Su uno di 3€ circa 2…

“Qual è il problema?”, direte voi. “In fondo se lo fai pagare 3€ ci guadagni quasi il 70%!!! E’ molto!” d’accordissimo. Il problema è che non credo che un prezzo “elevato” possa essere appetibile dal pubblico per un esordiente come il sottoscritto (esclusi fan accaniti…) e inoltre un prezzo elevato dev’essere giustificato da una storia perlomeno considerevole a livello di contenuti e di spessore (sicuramente più delle 10 pagine di Back Home, per intenderci…) e io invece punto a storie complesse ma che si possono frammentare in parti più leggere da digerire anche per chi non è lettore “inside”, per raggiungere più persone possibili.

Per questo motivo, voglio farvi riflettere e meditare quando comprerete un mio racconto su Lulu.com a 1€. Ricordatevi che mi spettano solo le briciole! Anche per questo motivo sto cercando un sistema di vendita alternativa a Lulu, per ebook di un certo target (prezzi intorno a 1€). Vi terrò aggiornati! Per il momento godetevi la serie Back, completamente gratuita!

www.ericsorrentino.com/series/back.html

P.S.
Il primo che mi chiede su facebook perchè il titolo esprime la valuta in dollari e nell’articolo parlo solo di € si becca una dedica esclusiva! 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...